In viaggio con il Moloch (5)

ago 14, 2012 by

In viaggio con il Moloch (5)

INTO THE WILD                         (In Viaggio con il Moloch / 5° Puntata) 

Il silenzio qui a Kabak è inebriante. Ai limiti dell’erotismo. Perchè prima ti avvolge, come una lunga carezza, poi ti riempie e infine ti svuota, come un soffio. Io me lo godo al mattino presto, verso le sei, quando all’improvviso anche le cicale smettono di frinire e resta solo, in sottofondo, lo  sciabordìo del mare sulle rocce a picco, quattrocento metri più in giù del bungalow dove dormiamo il Moloch ed io. Nient’altro, nessun rumore per chilometri e chilometri attorno. E’ quella la mia ora. L’ora di uscire e accendersi il primo sigaro, il migliore a mio avviso, quello che richiederebbe l’approccio più religioso ma che in città, per via dell’inquinamento acustico, che trovo insopportabile, molto spesso tradisco, con grandi sensi di colpa.

Non so se la magia di questo posto dipenda dal fatto che la montagna si spinge ostinata fin dentro il mare, ridisegnandone le forme – vedi foto in copertina – oppure se è il mare che si insinua nel ventre della montagna, addolcendone il profilo. Certo è che la natura da queste parti è splendida, direi incontaminata; e la difficoltà di accesso alla spiaggia – ci vogliono 20 minuti a scendere (40 a salire) ed io sudo come un lottatore di sumo – ne ha preservato il fascino, lasciando Kabak fuori dai grandi circuiti turistici. A me il paesaggio ricorda Picnic ad Hanging Rock, uno dei primi film di Peter Weir, un thriller d’atmosfera ambientato in Australia, che ruota attorno alla misteriosa scomparsa di quattro ragazze, che vengono inghiottite dalla montagna e dal suo mistero sensuale. Per me e per Sandro questa sarà l’ultima notte qui a Kabak. Scompariremo anche noi? Nell’eventualità, questa è l’ultima foto del Moloch prima di andare a letto. 

{lang: 'it'}

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>